< indietro

Colonscopia virtuale

La colonscopia virtuale è un esame radiologico ottenuto con la tomografia computerizzata (TC) che consente di studiare la parete del colon in maniera simile alla colonscopia tradizionale ed al clisma opaco. Rispetto a questi ultimi esami la colonscopia virtuale è più confortevole per il paziente, meno invasiva e meglio tollerata; pur non consentendo manovre interventistiche come la polipectomia o le biopsie, può tuttavia facilitarne l’esecuzione in corso di successiva colonscopia; come il clisma opaco, anche la colonscopia virtuale espone a radiazioni ionizzanti (quindi sarà il Radiologo a valutare, caso per caso, il rapporto rischio-beneficio, e l’indicazione all’indagine).

Chi può effettuare la colonscopia virtuale?

Data la scarsa invasività, la colonscopia virtuale è indicata per tutti i pazienti, ed in particolare per quelli che hanno una controindicazione ad effettuare il tradizionale esame endoscopico (in caso di restringimenti intestinali non superabili dall’endoscopio, nei pazienti anziani o con capacità di collaborazione modeste quali cardiopatici e bronchitici cronici).

Come viene eseguita la colonscopia virtuale?

L’esame viene eseguito nella sala TC della Radiologia. Il paziente viene disteso sul lettino in posizione sia prona che supina. Con una sottile sonda inserita nel retto viene disteso il grosso intestino con anidride carbonica. Vengono quindi acquisite le immagini, che successivamente vengono rielaborate alla consolle.
La durata complessiva dell’esame è circa 15-20 minuti, dopodiché il paziente può riprendere le sue normali attività (con l’eccezione, per qualche ora, della guida e/o conduzione di veicoli o macchinari, qualora vengano somministrati farmaci spasmolitici). 

Effetti indesiderati talvolta riscontrati dopo somministrazione in corso d’esame di farmaci spasmolitici per ridurre i movimenti intestinali sono: difficoltà visive a mettere a fuoco gli oggetti, sonnolenza, tachicardia, reazioni allergiche. Sono disturbi generalmente transitori e gestibili adeguatamente dal personale ospedaliero.

La colonscopia virtuale è comunque nettamente meno gravata da complicanze ed effetti indesiderati rispetto a quella tradizionale. In alcuni casi l’esame può risultare di qualità subottimale soprattutto per inadeguata pulizia intestinale. Alla Colonscopia Virtuale possono sfuggire i polipi di dimensioni inferiori ai 5 mm e le lesioni piatte.

È necessaria una preparazione prima dell'esame?

Sì, prima dell’esame è importante eseguire scrupolosamente la preparazione sotto indicata, in modo da ottenere una accurata pulizia del grosso intestino. Non vanno sospese le terapie abitualmente assunte dal paziente.
  • Nei tre giorni precedenti l’esame eliminare dalla propria dieta: pane e alimenti con farine integrali (consentiti pane bianco, crackers non integrali e biscotti semplici); frutta fresca o secca tranne banane mature; verdure crude o cotte e legumi, tranne patate bianche lesse senza buccia e carote. Evitare burro o strutto, carni rosse, formaggi con latte intero, caffè, succhi di frutta e alcolici (consentiti uova, carni bianche, pesce, formaggi leggeri, latte scremato e bevande decaffeinate). 

  • Il giorno prima dell’esame assumere tre bustine di Movicol o Onligol: una a colazione, una a pranzo, una a cena. Bere almeno due litri di acqua durante la giornata. 

  • Il giorno dell’esame: digiuno da cibi solidi; una o due ore prima di partire per l’ospedale eseguire un clisma di glicerina. 

  • Presentarsi presso la Radiologia almeno tre ore prima dell’ora di appuntamento: il paziente infatti dovrà bere il mezzo di contrasto diluito prima di procedere all’esame. 

  • Assumere regolarmente i farmaci che abitualmente si prendono durante la giornata. 

Per informazioni o per prenotare una visita:

0432 239 215 Lun - Ven: 8:00 - 18.30 | Sab: 8:00 - 12:00
Oppure scrivi, ti risponderemo quanto prima. Scrivici
I campi con l'asterisco * sono obbligatori
Messaggio*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Informativa sulla Privacy e consenso agli ulteriori trattamenti facoltativi artt. 13 e 23 del D. Lgs. n.196/2003 (cd. “Codice della Privacy”)
Finalità di marketing [leggi ]
Autorizzazione al trattamento dei dati da parte di Policlinico Città di Udine S.p.A. per la finalità di marketing, con le modalità di trattamento tradizionali, quali l’invio di posta cartacea e le telefonate con operatore e le modalità automatizzate, quali l’uso di sistemi automatizzati di chiamata, di comunicazione di chiamata senza l’intervento di un operatore ovvero mediante posta elettronica, anche di carattere periodico (Newsletter), telefax, messaggi del tipo MMS (Multimedia Messaging Service) o SMS (Short Message Service) o di altro tipo.
Cliccando sul pulsante “INVIA RICHIESTA”, confermo la mia richiesta del Servizio sopra descritto autorizzando al trattamento dei dati per tale finalità, oltre che per le eventuali finalità ulteriori per cui ho espresso lo specifico consenso.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto