News
ORTOPEDIA: INTRODOTTO IL PRP

08 aprile 2019

ORTOPEDIA: INTRODOTTO IL PRP

Dalla medicina rigenerativa una nuova risposta ad artrosi e reumatismi

Medicina rigenerativa, ovvero curarsi potenziando i nostri stessi meccanismi di difesa e riparazione dei tessuti, senza ricorrere ad ulteriori farmaci.


Il Plasma arricchito di Piastrine offre al paziente molte risposte per trattare artrosi ed esiti di traumatismi (anche sportivi) resistenti ai farmaci ed alle altre terapie.


Nei più giovani, stimola i processi di autoriparazione, mentre nelle persone più mature è efficace contro le infiammazioni. In entrambi i casi, il dolore si riduce, e il paziente può riprendere la propria vita attiva.


E’ sufficiente un prelievo di sangue, che poi viene processato in una apparecchiatura che garantisce standard di qualità e sicurezza. Il concentrato piastrinico viene poi infiltrato nell’articolazione o nel tendine sofferente. 


Il PRP viene impiegato per tendinopatie acute e croniche a livello di:

  • epicondilo (gomito del tennista)/epitroclea (gomito del golfista)
  • tendine d’Achille;
  • cuffia dei rotatori;
  • tendine rotuleo;
  • fascia plantare;
  • gran trocantere;


e lesioni cartilaginee (iniziale artrosi, osteocondriti) a livello di: 

  • ginocchio;
  • caviglia.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto